Affissioni estive

Eccoci, dopo un pomeriggio creativo, spapparanzati nel giardino della casa occupata di via Don Luigi Monza a Saronno, piacevolmente rimpinzati dall'aperitivo di Lorenza. I manifesti? in bella vista sullo sfondo!

















Era il 30 giugno scorso, e dal laboratorio di manifesti creativi sono usciti sei manifesti quasi definitivi! Realizzati in maniera rigorosamente analogica, a strappo, collage, pennello e pennarelli... eccoli qui, ad uso o ispirazione di future campagne di lotta.






























Abbiamo lavorato su due temi, uno più generico, l'ANTIMILITARISMO, e uno specifico... si voleva trattare una questione ambientalista e gli amici saronnesi ci han proposto il movimento NO ELCON, dove 'Elcon' sta per 'ennesimo progetto inquinante e devastante per il territorio promosso per gli interessi di qualcuno, inviso alla popolazione'.

Così al mattino, dopo aver aspettato i ritardatari...


... si inizia con Lorenzo che c'ha presentato una rassegna di esempi virtuosi del manifesto di lotta, dal maggio francese al lavoro (non necessariamente militante) di Joel Guenoun, e ha proposto una serie di approcci creativi al lavoro.
Eccolo qui che finisce di preparare la presentazione da proiettare nella 'saletta cinema' della casa occupata.


Poi ci si mette al lavoro. Ci dividiamo in due gruppi, uno lavora su un tema, l'altro... sull'altro.
Gli 'antimilitaristi' prediligono principalmente il lavoro di gruppo e realizzano i loro manifesti a più mani... gli 'ambientalisti' invece si muovono massimo a coppie.



E il pomeriggio procede così, tra idee, slogan sensazionali (che spesso vengono scartati come banali), una contesa se sia meglio la colla stick o quella vinilica (la seconda ha la meglio), piacevoli intermezzi culinari, bozzetti che rimangono non realizzati, manifesti incompiuti e infine...



... l'ombra dei grandi alberi del giardino...


Post popolari in questo blog